Invia Richiesta

I Trulli di Alberobello

Addentratevi tra i pittoreschi vicoli circondati dai mille Trulli di Alberobello, antico villaggio inserito dall’Unesco nella lista del Patrimonio dell’Umanità.
Resterete incantati dal paesaggio fiabesco di questo luogo, e visiterete insieme alla nostra guida alcuni tra i Trulli più belli e particolari.

Per chi non lo sapesse, i trulli sono costruzioni in pietra a secco, tipiche della Puglia, caratterizzate dai tetti a cupola abbelliti da pinnacoli decorativi. Utilizzate sia come abitazioni che come luoghi di lavoro e rimessaggio, oggi i Trulli sono divenuti uno dei simboli più riconoscibili di questa Regione, e per questo motivo molti di essi sono stati trasformati in caratteristici e romantici hotel ed appartamenti per le vacanze.

Tappe principali del tour:
– Casa D’Amore: abitazione che prende il nome da Francesco D’Amore, che partecipò alla rivolta popolare contro la tirannia feudale del XIII° secolo; la casa fu edificata di fronte al Palazzo del Conte, utilizzando materiali fino a quel momento proibiti: la calce e la malta.
– Rione Monti: la parte più antica e popolata di Alberobello, dove si contano più di mille Trulli, molti dei quali abitati.
– Quartiere residenziale Aia Piccola
– Chiesa a Trullo di Sant’Antonio: la chiesa si rifà alla tecnica costruttiva del trullo con accorgimenti moderni, ma presenta anche elementi stilistici dell’architettura romanico-pugliese
– Ex Casa Pezzolla: grande complesso abitativo formato da 15 trulli contigui e comunicanti
– Museo del Territorio: vi sono esposti gli attrezzi, i reperti e le testimonianze relative alla storia e alle tradizioni del territorio.

Altre tappe extra che si possono aggiungere su richiesta:
– Trullo Sovrano: è il trullo più grande del paese, l’unico a due piani. Ospita un museo e varie manifestazioni.
– Museo del vino di Alberobello

Invia Richiesta